Ristrutturazione Bagno – Preventivo Costi Ristrutturazione Bagno

Ristrutturazione Bagno – Preventivo Costi Ristrutturazione Bagno

Avete deciso di ristrutturare finalmente il vostro bagno. Iniziate a guardarvi in giro e a richiedere preventivi. Vi sentite un po’ confusi. Troppe voci e termini mai sentiti e prezzi che non vi spiegate. Il primo consiglio è fidarsi solo di preventivi chiari.

Se dovete rifare il bagno completo nel vostro appartamento, è fondamentale sapere il significato delle voci da cui  è composto il preventivo. Come riuscire a districarsi? Vi aiutiamo noi con quest’articolo.

Così potrete confrontare e valutare i preventivi delle diverse ditte e idraulici e comprendere perché scegliere noi.

Un buon preventivo per il rifacimento del bagno deve prevedere alcune voci basilari per poterlo valutare correttamente. Sarà obbligatorio che durante il sopralluogo vi chiedano delle vostre esigenze e notino tutti i particolari della struttura precedente. Si definiranno così:

  • Il numero dei punti acqua per il nuovo impianto idraulico
  • Il numero dei punti luce per il nuovo impianto elettrico a norma.
  • La demolizione del bagno esistente (in questo caso e per le voci successive i metri quadri contano!)
  • La posa delle piastrelle del bagno (quante, dove collocarle)
  • La tinteggiatura del soffitto e delle pareti.

Per poter comprendere bene il tuo preventivo di

ristrutturazione bagno

sottolineiamo che per punti luce necessari si intenderanno le terminazioni dell’impianto elettrico. Per punti acqua s’intendono i vari allacci di acqua e di scarico per rendere funzionale il nuovo impianto idraulico.

Altre voci del preventivo per rifare il bagno

Prima di ricostruire ad hoc il tuo bagno c’è bisogno di una demolizione massiva. Quasi nessuno ci pensa. La demolizione bagno precedente avrà un costo al mq: rimozione pavimento, piastrelle, sanitari ed impianti precedenti.

La prima fase di rimozione è quella dei sanitari esistenti: la vecchia vasca, wc, bidet, lavandini. Gli operai poi, si dovranno occupare della demolizione del pavimento e del massetto. Infine c’è da considerare la complessità nella demolizione delle piastrelle del bagno e lo smantellamento dell’impianto elettrico e idraulico precedente. Avete delle finestre o porte da sostituire? Aggiungete circa 60-80 euro per lo smontaggio degli infissi ed eventuali controtelai.

Nella voce del preventivo di

ristrutturazione bagno

deve essere sempre inclusa e ben specificata la voce del costo dello smaltimento in discarica autorizzata e tutti gli oneri compresi donde evitare sorprese!

Impianto idraulico del bagno: costo dei punti acqua

Quando si decide di rifare l’impianto idraulico del bagno bisogna calcolare quanti punti acqua servono e vogliamo utilizzare nel nostro bagno. Ipotizziamo che si tratti di un bagno di circa 6 mq. In genere ci son 4 punti acqua (wc, lavandino, vasca e bidet). Il costo medio a punto acqua è di 200-230 euro. Costo in cui è compresa la canalizzazione e i raccordi necessari. 

Impianto elettrico del bagno: costo dei punto luce

Per l’impianto elettrico del bagno dobbiamo considerare i punti luce del nostro bagno con un costo medio di 45€ a punto luce. Comprensivo di placca e interruttore nuovo e canalizzazioni. Le variazioni dipendono dalla marca utilizzata nei materiali. 

Piastrellare il bagno: le pose in opera

Il primo fattore di modifica del costo in un bagno è collegato ai metri quadri di superficie da rivestire. Se si tratta di una piccola zona potrete sbizzarrirvi senza badare troppo al costo dei rivestimenti. Diverso è il discorso per bagni ampi.

Nel preventivo dovrete calcolare non solo i costi dei materiali ma anche la posa. Se per esempio consideriamo delle piastrelle standard dal costo 20€/mq aggiungetevi un costo medio per la posa in opera di 30€/mq. Quindi il costo complessivo è di 50€/mq per piastrellare un bagno fino ad una altezza di 160cm. L’altezza può variare (anche riducendo i costi) sino a 120cm per le pareti in cui non vi saranno i sanitari.

Tinteggiatura soffitto e pareti non piastrellare: esempio di preventivo al mq

Una volta posate le piastrelle sulle pareti non rimane che tinteggiare il soffitto e la parte delle altre pareti non piastrellate se avete optato solo per un lato. Se un’altezza media di una stanza moderna è di 270 cm e abbiamo piastrellato sino a 160 cm del bagno, rimarranno 110 cm da tinteggiare.

Qual è il costo medio della tinteggiatura con la rasatura? In genere è di circa 15€ al mq. Ovvio che i costi variano anche per la scelta della pittura.  Il nostro consiglio è di far applicare due mani d’idropittura lavabile chiara.

Variazioni sui costi di ristrutturazione bagno:

In media il costo per ristrutturare un bagno al mq completo si può aggirare nei dintorni di 1.000- 2000€ al mq. Questo perché il costo per ristrutturare un bagno a Milano è diverso a Napoli o Torino.

Ad esempio a Napoli il costo della manodopera di un muratore/operaio o il costo orario di un idraulico qualificato sono inferiori che a Milano. Analogamente tra città come Milano e Roma i costi di smaltimento in discarica variano notevolmente.

Per capire bene i costi del rifacimento è opportuno sempre chiedere un preventivo gratuito per la ristrutturazione del bagno e spiegazioni all’architetto. Se non comprendi alcune voci del computo è un tuo diritto capire!

Inoltre ricorda che c’è la possibilità di risparmiare fino al 50% per i costi di ristrutturazione del bagno grazie ai vari incentivi fiscali edilizie. Non perdere l’occasione di rifare il bagno con dei professionisti qualificati e veloci nell’esecuzione.

CHIAMA Ristrutturazionecase.com all’ 800 333 330.

Ristrutturazione Bagno – Preventivo Costi Ristrutturazione Bagno ultima modifica: 2017-11-27T12:11:29+00:00 da Ristrutturazione